admin

/admin

About admin

This author admin has created 37 entries.

Terapia Prostatite

TERAPIA  DEI PROLASSI EMORROIDARI E DELLE PROSTATITI ASSOCIATE: La prostatite acuta e la prostatite cronica sono di norma causate da batteri caratteristici dell’intestino umano; quando questi raggiungono l’uretra attraverso i vasi linfatici del retto, possono causare l’insorgere dell’infezione. Queste due forme di prostatite possono, però, essere accompagnate da sintomi in parte diversi tra loro.1 La prostatite batterica acuta compare improvvisamente ed è accompagnata dai seguenti sintomi: 1,2 dolore localizzato alla prostata, alla bassa schiena o all’inguine problemi urinari, tra cui sensazione di impellente bisogno di urinare (pollachiuria

Terapia Prolasso Rettale

PERCHE’ LA GUARIGIONE  DEL PROLASSO RETTALE E’ OGGI UNA REALTA’  ATTUABILE GRAZIE AD UN INDOLORE STIMOLO STAMINALE PER MEZZO DEI NOSTRI STESSI FATTORI DI ACCRESCIMENTO CELLULARE PRODOTTI DALLO STESSO PAZIENTE:    Per tale risposta ho pensato subito ad una massima, una riflessione bella e profonda, del grande medico e di quell’uomo noto e per noi medici sempre di esempio perché da sempre ci laureiamo illuminati dal pensiero alto del suo giuramento “Ippocratico” (un atto di fede umanitaria a quella scienza che

Terapia Emorroidaria

GUARIRE L’ORGANO ENDOTELIO PER GUARIRE LE  EMORROIDI : L’antico equivoco riguardante le tecniche di chirurgia demolitiva delle emorroidi è stato ormai ampiamente definito durante il “World Congress of Proctology” 2005 dagli studi del Prof. Antonio Longo, Chairman l’ Illustrissimo Prof. Mario M. Giordani. Tra le tecniche attuali spicca la Rigenerazione del pavimento pelvico vascolare venoso grazie alla liberazione locale dei “fattori di accrescimento cellulare” dello stesso paziente e che guarisce le emorroidi e la ragade anale che è sempre ad esse associata ma anche

Su Futuro Pavimento Pelvico

Potrà bastare in futuro una semplice siringa per guarire dalle emorroidi e dal prolasso emorroidario. La malattia emorroidaria negli stadi più avanzati prevede abitualmente soluzioni terapeutiche drastiche, come il ricorso alla chirurgia demolitiva o tramite laser, per asportare fisicamente la patologia. Il dottor Marco Cosimi, specializzato in Chirurgia Generale e Vascolare e Dirigente medico presso l’U.O.C. di Chirurgia d’Urgenza dell’Ospedale S. Eugenio di Roma, adotta con successo l’innovativa soluzione terapeutica alternativa all’asportazione demolitiva chirurgica, permettendo di conservare l’importante funzione alla

Ragadi Ed Emorroidi

RAGADI ED EMORROIDI ( GUARIRE LA DISFUNZIONE ENDOTELIALE VENOSA PER GUARIRE LA RAGADE ANALE E LE  EMORROIDI ASSOCIATE  A CAUSA DI IPERTONO SFINTERIALE ) : L’antico equivoco riguardante le tecniche di chirurgia demolitiva delle emorroidi e della ragade anale è stato ormai ampiamente definito durante il “World Congress of Proctology” 2005 dagli studi del Prof. Antonio Longo, Chairman l’ Illustrissimo Prof. Mario M. Giordani. Tra le tecniche attuali spicca la Rigenerazione del pavimento pelvico vascolare venoso grazie alla liberazione locale dei “fattori di accrescimento

Ragade Anale

RAGADE ANALE La recente importanza dell’ultimo organo studiato in anatomia, l’organo endotelio, ha evidenziato che la ragade anale guarisce soltanto con la guarigione del prezioso organo endotelio dei plessi venosi ano rettali e pelvici. L’ossido nitrico da esso prodotto una volta rigenerato il danno endoteliale del glicocalice, essendo (l’N0) ossido nitrico, il più potente agente miorilassante dell’uomo per la muscolatura liscia sfinteriale non dipendente dalla sua volontà, dimostra la sua essenziale necessità se non adeguatamente prodotto nelle anomale varici emorroidarie ano

Ragade Anale Ed Emorroidi Associate

TERAPIA DELLA RAGADE ANALE E DEL PROLASSO EMORROIDARIO ASSOCIATO GUARIRE LA DISFUNZIONE  ENDOTELIALE  DELLE VARICI ANO RETTALI (EMORROIDI) PER POTER GUARIRE LA RAGADE ANALE E LE  EMORROIDI ASSOCIATE  A CAUSA DELL’ IPERTONO (CONTRATTURA) SFINTERIALE PER  LA MANCATA PRODUZIONE DELL’ OSSIDO NITRICO PRODOTTO DAI PLESSI VENOSI. Tra le tecniche attuali spicca la Rigenerazione del pavimento pelvico vascolare venoso grazie alla liberazione locale dei “fattori di accrescimento cellulare” dello stesso paziente e che guarisce le emorroidi e la ragade anale che è sempre ad

Proctologo Roma

Proctologo a Roma oggi: II proctologo è un medico interessato professionalmente nella diagnosi esatta e nella cura e guarigione concreta delle patologie che riguardano l’ano il retto ed il pavimento pelvico vascolare venoso maschile e femminile. La proctologia non costituisce una branca della medicina a sé stante e non esiste specializzazione Universitaria in proctologia, essa infatti appartiene al campo della chirurgia generale per competenze alla camera pelvica posteriore (retto-anale) ed alla specializzazione in urologia per le competenze diagnostiche e

Perché La Guarigione Delle Varici e Del Prolasso Emorroidario

PERCHE’ LA GUARIGIONE  DEL PROLASSO RETTALE E’ OGGI UNA REALTA’  ATTUABILE GRAZIE AD UN INDOLORE STIMOLO STAMINALE PER MEZZO DEI NOSTRI STESSI FATTORI DI ACCRESCIMENTO CELLULARE PRODOTTI DALLO STESSO PAZIENTE:     Per tale risposta ho pensato subito ad una massima, una riflessione bella e profonda, del grande medico e di quell’uomo noto e per noi medici sempre di esempio perché da sempre ci laureiamo illuminati dal pensiero alto del suo giuramento “Ippocratico” (un atto di fede umanitaria a quella scienza che

Nuove Frontiere Della Proctologia

Le nuove frontiere della proctologia : come rigenerare le funzioni dell’ organo endoteliale pelvico “unico e prezioso cervello della nostra pelvi”. Dirigente del Dipartimento di Chirurgia Generale Ospedale. S. Eugenio di Roma, il Dott. Marco Cosimi, specialista in Urologia, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Generale e Chirurgia d’Urgenza,  illustra i vantaggi della T.R.A.P. emorroidaria: tra le tecniche attuali spicca la Fleboterapia Rigenerativa Emorroidaria (T.R.A.P.) che guarisce le emorroidi ma anche le complicanze operatorie e le troppe recidive chirurgiche, mediante infiltrazione indolore rigenerativa nel retto